i fatti di Cava
28° Città di Cava, doppio trionfo della Nazionale Lega Pro

Successo della Rappresentativa Lega Pro nella categoria Allievi del 28° Torneo internazionale di calcio giovanile “Città di Cava de’ Tirreni”. Battuta 2-1 in finale la Rappresentativa LND. Nei Giovanissimi bis della Nazionale Lega Pro. Vittoria dell’Arci Scampia nei Mini Giovanissimi, degli Azzurri negli Esordienti, del Maraotto nei Pulcini 2006, della Turris nei Pulcini 2007, della Spes Battipaglia nei Primi Calci e della Dream Soccer nei Piccoli Amici. Jacopo Gianelli della Lega Pro Under 17 il miglior calciatore. Filippo Frison della Lega Pro Under 15 la “giovane promessa”. 

La Rappresentativa Lega Pro sbanca il “Città di Cava de’ Tirreni”. Nella 28ª edizione del Torneo internazionale di calcio giovanile, terminata domenica11 giugno 2017 con le finali di tutte le categorie e la Cerimonia di Chiusura allo stadio “Simonetta Lamberti” di Cava de’ Tirreni, le due selezioni nazionali della Lega Pro si sono aggiudicate sia il Trofeo D’Amico negli Allievi che il Trofeo Gino Avella nei Giovanissimi. In trionfo anche l’Arci Scampianei Mini Giovanissimi, gli Azzurri negli Esordienti, il Maraotto nei Pulcini 2006, la Turris nei Pulcini 2007, la Spes Battipaglia nei Primi Calci e la Dream Soccer nei Piccoli Amici. 

Nella categoria Allievi, al termine di una finale molto combattuta, arbitrata da Ilario Guida (Can Pro) di Salerno, la Rappresentativa Nazionale Lega Prodi mister Daniele Arrigoni ha superato 2-1 la Rappresentativa Nazionale LND, allenata da Fausto Silipo. Decisivo l’uno-due firmato ad inizio ripresa daManuel Poledri (complice una deviazione di Manuel Maggioli) e Fabio Corradini. Inutile il rigore realizzato allo scadere per la LND da Alex Cossalter, il quale si è “consolato” aggiudicandosi con 5 reti il titolo di miglior marcatore della categoria.

Grande esultanza al triplice fischio da parte dei giocatori e di tutto lo staff della Rappresentativa Lega Pro, che succede così al Göteborg nell’Albo d’oro e che nel corso della Cerimonia di chiusura ha “ritirato” l’ambito Trofeo D’Amico e la targa della Rappresentanza della Commissione Europea in Italia. Un trionfo completato dall’assegnazione della Coppa Tremil come miglior calciatore dell’intero Torneo al centrocampista Jacopo Gianelli (classe 2001), tesserato con la Cremonese.

Successo anche nei Giovanissimi per la Nazionale Lega Pro, sempre allenata da Daniele Arrigoni, che in finale ha battuto 1-0 la Salernitana di misterMario Landi. A decidere il match il gol realizzato all’“alba” della partita da Christian Cassano, che con 7 reti si è imposto come miglior marcatore della categoria. Buona comunque la prestazione dei granata, che soprattutto nella ripresa hanno messo in grande difficoltà i pari età della selezione nazionale. LaRappresentativa Lega Pro ha così “incassato” il Trofeo Gino Avella, consegnato da Rosanna Avella, moglie dell’indimenticabile giornalista cavese al quale è dedicato il “Città di Cava de’ Tirreni”, e la targa della Rappresentanza della Commissione Europea in Italia. Senza dimenticare il Trofeo“Scommettiamo che... - Premio Adriana D’Incecco”, tributato dal Comitato Organizzatore alla “giovane promessa” particolarmente distintasi nel corso della kermesse, che è stato assegnato a Filippo Frison (classe 2002), tesserato con il Bassano Virtus.

Oltre ad impreziosire tecnicamente il Torneo, la partecipazione al 28° “Città di Cava de’ Tirreni” da parte delle Nazionali Lega Pro e LND è stata seguita assiduamente dai vertici calcistici nazionali. Dopo la presenza nella giornata inaugurale, è infatti ritornato al “Simonetta Lamberti” in occasione delle finaliCosimo Sibilia, presidente della Lega Nazionale Dilettanti e vicepresidente vicario della FIGC, accompagnato da Saverio Mirarchi e Felicio De Luca, rispettivamente capo delegazione e presidente dei Revisori dei Conti della LND. «Una manifestazione splendida, perfettamente organizzata, alla quale mi onoro di aver partecipato in rappresentanza delle oltre 13mila società della Lega Nazionale Dilettanti», ha dichiarato Cosimo Sibilia durante la Cerimonia conclusiva.

Nei Mini Giovanissimi trionfo della S.C. Arci Scampia, trascinata da Raffaele Paduano (miglior marcatore della categoria con 5 reti), che ha sconfitto 2-0 in finale la S.C. Nocera Superiore. Ai vincitori sono andati il Trofeo Damarila e la targa della Rappresentanza della Commissione Europea.

Necessari i calci di rigore (7-6, 1-1 i tempi regolamentari) negli Esordienti - Trofeo Pasqualino Lodato. La “lotteria” dagli 11 metri ha premiato la S.S.D. Azzurri, che l’ha spuntata sull’A.S.D. Sant’Aniello, “rifattasi” con il titolo di miglior marcatore (9 reti) vinto da Cristian Orlando.

Nei Pulcini 2006 - Trofeo Marco Luciano successo dell’A.S.D. Maraotto, che nell’ultima sfida ha superato 2-0 l’A.S.D. Casalnuovo. Non è passata inosservata in questa categoria la partecipazione dei venezuelani della Real Academia San Antonio (“prima assoluta” al Torneo per il Paese sudamericano), arrivati fino ai quarti di finale e vincitori del “Trofeo Vincenzo Pellegrino”, riservato al “calciatore più comunicativo” e messo in palio dal giornalista Antonio Di Giovanni. Premiata eccezionalmente quest’anno un’intera squadra e non un singolo giocatore, “per aver comunicato un grandissimo desiderio di libertà, dimostrato nel voler fortemente partecipare al Torneo malgrado la crisi economica, politica ed umanitaria in cui versa attualmente il Venezuela”.

Nei Pulcini 2007 - Trofeo IMA vittoria dell’A.P. Turris, impostasi largamente (6-1) sulla S.S.D. Virtus Junior Napoli. Nei Primi Calci - Trofeo Catello Marisuccesso dell’A.S.D. Spes Battipaglia, che in finale ha “regolato” 3-0 la S.C. Diecipiù. Posto d’onore anche nei Piccoli Amici - Trofeo Power Tech per la S.C. Diecipiù, sconfitta 8-1 in finale dai trionfatori della S.C. Dream Soccer.

Durante la Cerimonia sono state consegnate anche le Coppe Fair Play, che sono andate alla Rappresentativa LND tra gli Allievi (Coppa “TE.RI”), alla Rappresentativa Lega Pro nei Giovanissimi (Coppa “Città di Cava de’ Tirreni”), al Castel San Giorgio nella categoria Mini Giovanissimi (Coppa “Lamberti Food”), all’Alba Cavese tra gli Esordienti (Coppa “Comm. Federico De Filippis”) ed ai venezuelani della Real Accademia San Antonio nei Pulcini 2006-2007 (Coppa “Grafica Metelliana”).

104 formazioni in gara, il testimonial Antonio Mirante, l’assidua presenza dei vertici di FIGC, Lega Pro e LND, la prima partecipazione del Venezuela: sono le “chicche” dell’ennesima edizione da record del “Città di Cava de’ Tirreni”. Ancora a segno, dunque, il Presidente Giovanni Bisogno e l’intero comitato promotore, già pronti a rilanciare la sfida in vista della 29ª edizione. 

 

I RISULTATI DELLE FINALI

Allievi - Trofeo D’Amico:
Rappresent. Naz. Lega Pro-Rappr. Naz. LND 2-1

Giovanissimi - Trofeo Gino Avella:
Rappresentativa Nazionale Lega Pro-Salernitana 1-0

Mini Giovanissimi - Trofeo Damarila:
Nocera Superiore-Arci Scampia 0-2

Esordienti - Trofeo Pasqualino Lodato:
Sant’Aniello-Azzurri 6-7 ai rig. (1-1 t.r.)

Pulcini 2006 - Trofeo Marco Luciano:
Casalnuovo-Maraotto 0-2

Pulcini 2007 - Trofeo IMA:
Turris-Virtus Junior Napoli 6-1

Primi Calci - Trofeo Catello Mari:
Diecipiù-Spes Battipaglia 0-3

Piccoli Amici - Trofeo Power Tech:
Diecipiù-Dream Soccer 1-8

 

Per info e contatti: 
Comitato Promotore, via Starza 27 - 84013 Cava de’ Tirreni (Sa). 
Telefax: 089.466172; cell: 368.3939976; 
web: www.torneointernazionaledicava.it; 
e-mail:info@torneointernazionaledicava.it 

Pulsante "Donazione"

 
Lascia la tua opinione 
E-mail: (L' e-mail non sarà resa pubblica.)    
Autore:  
Commento:
Accetta condizioni: Leggi le condizioni
Digita il codice che visualizzi:    

Sono mamma di due figli ormai grandi. Ho appreso sabato scorso della terribile notizia della morte di una giovane donna 35enne di Giffoni Valle Piana, testimone di Geova, che durante la gravidanza ha scoperto purtroppo di avere un tumore aggressivo al seno. Un momento di gioia come l'arrivo di un bambino e subito dopo un momento di grande dolore e paura che ci mette di fronte a delle scelte non facili.

Aeroporto di Salerno, Piero De Luca (Pd): “Soddisfatti per la decisione del Consiglio di Stato, ora al lavoro per completare una infrastruttura strategica per il territorio”.


La Cina dopo il coronavirus: ristoranti e discoteche aperte. Perché in Italia non è così? | VIDEO - Le Iene

L’edificio ha destato grande interesse da parte degli archeologi, proprio per la sua posizione privilegiata rispetto al grande tempio greco a cui doveva collegarsi in relazione ai rituali che si svolgevano nel santuario meridionale.

Nuovi marciapiedi per il tratto di statale amalfitana a ponente della città. Un percorso che parte poco a monte del centro storico, in direzione Positano, molto amato dai turisti perché si affaccia sul panorama bellissimo dell'Antica Repubblica Marinara, del cuore antico della città abbracciato dal blu del Mar Tirreno.

Un’intensa giornata dedicata alla sfogliatella Santarosa e una prestigiosa giuria di eccellenza per la settima edizione del Santarosa Pastry Cup.


Non tutti gli amici sono clienti, ma tutti i nostri clienti lo sono diventati


Cava de'Tirreni vista verso Monte Finestra (Monte Pertuso) m. 1140, web cam ceramichecorinaldesi.com (da campaniameteo.it) Aggiorna Ingrandisci streaming 


• Segnala una notizia, Lettere alla Redazione, Segnala un problema 

• Inviateci le foto dei disservizi e dei problemi della vostra frazione, li porteremo all’attenzione pubblica 

• Segnalaci una barriera architettonica di Cava, e inviaci la foto dell'ostacolo



CavaReporter.it
Questa testata aderisce all’Associazione Giornalisti Cava Costa d’Amalfi “Lucio Barone”


Commenti e forum
La redazione diffida chiunque ad usare in modo distorto il "Forum" e lo spazio "Commenti" e non si ritiene responsabile per nessuna delle frasi che verranno pubblicate su di essi. CavaReporter non assume alcuna responsabilità per i contenuti che vengano immessi in queste aree in quanto non è nella possibilità di esercitare un controllo sugli stessi (ex artt. 14 e 15 Direttiva 2000/31/CE). Tuttavia, chiunque dovesse riscontrare dei comportamenti illeciti, è pregato di contattarci all'indirizzo e-mail info@cavareporter.it oppure telefonare al 349-8110809. Sarà cura di CavaReporter rimuovere immediatamente i detti contenuti illeciti.
Social
FaceBook Twitter YouTube Share
2015-10-30 11:25:54