i fatti di Cava
Politiche 2018: Movimento 5 Stelle primo partito a Cava (44%) e in Italia (32%)

Dalla cabina elettorale a cittadini attivi. Uno su tre. Questa è la percentuale di affermazione, dato nazionale, del Movimento 5 Stelle, risultata dalle urne del 4 marzo scorso. Se sarà una data storica per il nostro Paese, lo scopriremo tra qualche decennio.
E a Cava de’ Tirreni? Sono state 11.543 le preferenze assegnate al Movimento5Stelle su 26000 votanti, per una percentuale pari al 44%.
Difficile restare indifferenti ad un risultato del genere.
E’ un giudizio all’amministrazione locale? Qualche domanda occorre porsela.
Ospedale, gestione rifiuti, una tassazione più equa, viabilità, politiche per lo sviluppo dell’occupazione, integrazione sociale, sono solo alcune delle battaglie che noi di Cava5Stelle Libro Bianco stiamo portando avanti da molti anni e per cui chiediamo con forza una mano ai cavesi che lo scorso 4 marzo hanno creduto che la loro vita, vada oltre l’ideologia.
Se un’idea è valida, va portata avanti, sia che sia di destra che di sinistra. Per adesso noi di Cava5Stelle Libro Bianco possiamo solo dire di non essere stati sorpresi, nonostante i numerosi commenti, analisi e studi che provano a tutti i costi, ma inutilmente, a far rientrare il fenomeno in una casistica di populismo, voto di pancia, malcontento, ed ultimo, solo in termini di tempo, assistenzialismo agli sfaticati meridionali per il reddito di cittadinanza.
E ce lo dicono i numeri. 10 milioni 700mila voti in tutta Italia. Il M5S è il primo partito in 15 regioni italiane e secondo nelle restanti.
In Campania la percentuale è stata del 48%, uno su due. Niente di più sbagliato è banalizzare questi numeri, trascurando una volta ancora, come fatto fino ad ora per decenni, l’opinione del cittadino. Se quel 48% dei campani avesse votato il M5S solo per la promessa del reddito di cittadinanza, significherebbe che il 48% dei campani ha un reddito inferiore ai 780 euro?
Ma veniamo al dettaglio salernitano ed in particolar modo al Collegio 10 Salerno, il cosiddetto regno di De Luca, dove la percentuale si attesta al 42,5%. Qui il Partito democratico del governatore della Regione Campania, raggiunge appena il 16,86%! Noi chiediamo di andare oltre il voto. Non solo nella cabina elettorale ma da cittadini attivi, per contribuire al miglioramento continuo del proprio quartiere, della propria città. Fatevi avanti! Abbiamo bisogno di idee e persone pronte a mettersi in gioco.

Cava5stelle



Pulsante "Donazione"

 
Lascia la tua opinione 
E-mail: (L' e-mail non sarà resa pubblica.)    
Autore:  
Commento:
Accetta condizioni: Leggi le condizioni
Digita il codice che visualizzi:    

Sono mamma di due figli ormai grandi. Ho appreso sabato scorso della terribile notizia della morte di una giovane donna 35enne di Giffoni Valle Piana, testimone di Geova, che durante la gravidanza ha scoperto purtroppo di avere un tumore aggressivo al seno. Un momento di gioia come l'arrivo di un bambino e subito dopo un momento di grande dolore e paura che ci mette di fronte a delle scelte non facili.

Aeroporto di Salerno, Piero De Luca (Pd): “Soddisfatti per la decisione del Consiglio di Stato, ora al lavoro per completare una infrastruttura strategica per il territorio”.


La Cina dopo il coronavirus: ristoranti e discoteche aperte. Perché in Italia non è così? | VIDEO - Le Iene

L’edificio ha destato grande interesse da parte degli archeologi, proprio per la sua posizione privilegiata rispetto al grande tempio greco a cui doveva collegarsi in relazione ai rituali che si svolgevano nel santuario meridionale.

Nuovi marciapiedi per il tratto di statale amalfitana a ponente della città. Un percorso che parte poco a monte del centro storico, in direzione Positano, molto amato dai turisti perché si affaccia sul panorama bellissimo dell'Antica Repubblica Marinara, del cuore antico della città abbracciato dal blu del Mar Tirreno.

Un’intensa giornata dedicata alla sfogliatella Santarosa e una prestigiosa giuria di eccellenza per la settima edizione del Santarosa Pastry Cup.


Non tutti gli amici sono clienti, ma tutti i nostri clienti lo sono diventati


Cava de'Tirreni vista verso Monte Finestra (Monte Pertuso) m. 1140, web cam ceramichecorinaldesi.com (da campaniameteo.it) Aggiorna Ingrandisci streaming 


• Segnala una notizia, Lettere alla Redazione, Segnala un problema 

• Inviateci le foto dei disservizi e dei problemi della vostra frazione, li porteremo all’attenzione pubblica 

• Segnalaci una barriera architettonica di Cava, e inviaci la foto dell'ostacolo



CavaReporter.it
Questa testata aderisce all’Associazione Giornalisti Cava Costa d’Amalfi “Lucio Barone”


Commenti e forum
La redazione diffida chiunque ad usare in modo distorto il "Forum" e lo spazio "Commenti" e non si ritiene responsabile per nessuna delle frasi che verranno pubblicate su di essi. CavaReporter non assume alcuna responsabilità per i contenuti che vengano immessi in queste aree in quanto non è nella possibilità di esercitare un controllo sugli stessi (ex artt. 14 e 15 Direttiva 2000/31/CE). Tuttavia, chiunque dovesse riscontrare dei comportamenti illeciti, è pregato di contattarci all'indirizzo e-mail info@cavareporter.it oppure telefonare al 349-8110809. Sarà cura di CavaReporter rimuovere immediatamente i detti contenuti illeciti.
Social
FaceBook Twitter YouTube Share
2015-10-30 11:25:54