Dintorni di Cava
Conca dei Marini, Santarosa Pastry Cup

Un’intensa giornata dedicata alla sfogliatella Santarosa e una prestigiosa giuria di eccellenza per la settima edizione del Santarosa Pastry Cup.

Il 25 settembre la Costiera amalfitana celebrerà nel migliore dei modi il dolce nato nel 1700 nel famoso monastero di clausura di Conca dei Marini e divenuto ormai uno dei simboli della gastronomia campana e della pasticceria nazionale.

Una gustosa e originale commistione tra tradizione e innovazione, estro creativo e reinterpretazione in chiave moderna saranno i tratti salienti che caratterizzeranno l’edizione 2018 del Santarosa Pastry Cup, kermesse che si è ritagliata negli anni una sua identità nel panorama degli eventi gastronomici nazionali, tappa ambita da pasticceri e barman professionisti di tutta Italia.

Martedì 25 settembre la ricca giornata del Santarosa Pastry Cup inizierà con una piacevole novità che vedrà protagonisti i bambini del plesso scolastico di Conca dei Marini: al fine di mantenere un legame forte con il territorio e il tessuto sociale, sarà previsto un “laboratorio della Santarosa”, durante il quale i giovanissimi partecipanti, sotto la guida di due maestri d’eccezione del calibro di Sal De Riso e Nicola Pansa, scopriranno come realizzare gustosissimi prodotti dalle preziose materie prime ricevute in dono dalla natura. All’incontro, un vero e proprio viaggio nella cultura e nella tradizione di Conca dei Marini, parteciperanno anche le famiglie, le autorità locali civili ed ecclesiastiche.

Nel primo pomeriggio dello stesso giorno, alle ore 15,30 circa, al “Sensi Restaurant” di Amalfi, un ristorante di classe di recente apertura con una terrazza affacciata sul mare di Amalfi ed una cucina tecnologicamente all'avanguardia, i 5 pasticcieri finalisti daranno inizio alla gara, presentando alla giuria di qualità le proprie creazioni dolciarie, ispirate al tema di quest’anno che è la “Sfogliatella 7 Sensi”. A presentare l’evento sarà Chiara Giallonardo, volto noto RAI, da anni impegnata alla conduzione di Linea Verde Orizzonti.

Altri momenti salienti della manifestazione saranno: la presentazione del dolce vincitore della categoria “Pastry-Chef”, la mostra di una scultura in zucchero dedicata alla sfogliatella Santarosa realizzata dal campione italiano di pasticceria artistica al SIGEP 2018, Raimondo Esposito, ed eccezionalmente, per la categoria “Barman-Barchef”, l’esibizione di uno dei più famosi barman mondiali, “The Maestro” Salvatore Calabrese, che preparerà un cocktail dedicato alla Santarosa.

Al termine della gara, mentre la giuria si ritirerà per decretare il vincitore assoluto della kermesse, tutti gli altri ospiti saranno trasferiti tramite shuttle service dedicati a Conca dei Marini, nella chiesa di Santa Rosa annessa all'omonimo Monastero, location storicamente legittimata a concludere il Santarosa Pastry Cup.

Il momento clou sarà naturalmente la premiazione dei pasticcieri finalisti del concorso e la consegna del premio letterario gastronomico "Sfoglia Conca...racconti di dolcezza", giunto alla sua VI edizione, cui seguirà una degustazione a tema, in un’inedita doppia versione, tra tradizione e innovazione, a cura della Pasticceria Pansa e di Sal De Riso, ma si susseguiranno altri importanti ed intensi momenti, tutti incentrati sulla Santarosa.

La serata si concluderà con una cena a invito al ristorante "Le Bontà del Capo" di Conca dei Marini.

La giuria di qualità del Santarosa Pastry Cup 2018:

Alfonso Pepe

Orgogliosamente campano, membro dell’Accademia dei maestri pasticceri italiani, Alfonso Pepe è indiscutibilmente uno dei più importanti professionisti del nostro Paese. Tradizione della sua terra e ricerca innovativa i suoi tratti caratteristici.

Carla Icardi

Attualmente direttore dei progetti food della Mn Holding, la Icardi con il suo team ha firmato in questi anni alcuni degli eventi più importanti del panorama della pasticceria italiana come il World Pastry Stars e lo Sweety di Milano.

Gennaro Esposito 

“Dimenticare le proprie origini è un peccato mortale”.
Questa la massima ripetuta spesso dallo chef bistellato Gennaro Esposito, un vero ambasciatore della Campania Felix nel mondo. Fondatore e anima di Festa a Vico, la popolarità di Gennarino ha raggiunto i massimi livelli grazie alla partecipazione a programmi di successo quali Masterchef, Masterchef junior e Cuochi d’Italia.

Gianluca Fusto

Una sintesi perfetta di creatività, tecnica sopraffina e design. Questo è Gianluca Fusto, un maestro che il mondo intero invidia all’Italia, unanimemente definito dagli addetti ai lavori come “l’architetto” della pasticceria italiana.

Leonardo Di Carlo

Conosciuto al grande pubblico della televisione per la sua partecipazione al programma Rai “Il più grande pasticcere”, Leonardo Di Carlo è considerato a pieno titolo uno dei professori della pasticceria italiana. Con sua moglie Michela Balliana conduce il Pastry Concept a Conegliano Veneto, un centro di formazione per professionisti e neofiti che offre consulenze per aziende e associazioni.

Nicola Pansa

Orgoglioso rappresentante della quinta generazione di una dinastia familiare che ha scritto la storia della pasticceria in Costiera amalfitana, Nicola Pansa ha legato il suo nome al SPC con l’obiettivo dichiarato di collocarlo in breve tempo nella nicchia del panorama degli eventi della pasticceria italiana.

Sabatino Sirica

Ambasciatore della pasticceria napoletana nel mondo, Sabatino Sirica nella sua lunga carriera ha raccolto il gradimento dei suoi tanti clienti e soprattutto la stima e il rispetto dei suoi colleghi campani che lo considerano il decano di un movimento che fortunatamente è in crescita costante.

Sal De Riso 

Solo se si ha “cuore” si possono raggiungere risultati come i suoi. Nello specifico, il cuore di un artigiano e il cervello di un imprenditore. Aggiungendo la giusta simpatia e un entusiasmo unico si ottiene la ricetta perfetta. Quella di Sal De Riso, fiero ambasciatore della “dolce” Costiera amalfitana nel mondo.

Salvatore Calabrese

Il tocco “internazionale” di questa edizione del SPC. Salvatore Calabrese, detto “The Maestro”, è senza dubbio il barman italiano più conosciuto nel mondo. Figlio della Costiera amalfitana (nato a Maiori) Salvatore in questi anni ha servito teste coronate e capi di Stato, rockstar e attori hollywoodiani.


I Main Partner del Santarosa Pastry Cup 2018

Il Santarosa Pastry Cup è reso possibile dal supporto e dalla collaborazione di molte aziende di livello nazionale e internazionale, da importanti realtà locali, nonché da altre numerose sponsorizzazioni che contribuiscono al successo dell’evento.

I main partner dell’edizione 2018 sono:

Pasticceria Pansa – Agrimontana – Valrhona – Portioli – Mulino Caputo – Baliano Tiles – Acqua San Pellegrino – Vito Italia – Casa Vinicola Zonin – Goeldlin Italia – Sal De Riso – Artecarta – Sensi Restaurant – Le Bontà del Capo – Amalfi Gin

Media partner

AmalfiCoast.com – Pasticceria internazionale

Il regolamento completo è scaricabile dal sito web ufficiale della kermesse: www.santarosapastrycup.com
Per maggiori informazioni è possibile consultare la pagina FB ufficiale del Santarosa Pastry Cup: Santarosa Pastry Cup

Il team organizzativo
Tiziana Carbone, Nicola Pansa, Antonio Vuolo

 
Lascia la tua opinione 
E-mail: (L' e-mail non sarà resa pubblica.)    
Autore:  
Commento:
Accetta condizioni: Leggi le condizioni
Digita il codice che visualizzi:    

Un’intensa giornata dedicata alla sfogliatella Santarosa e una prestigiosa giuria di eccellenza per la settima edizione del Santarosa Pastry Cup.


Amalfi e New York si intrecciano e diventano un tutt'uno musicale per la seconda serata della rassegna “Amalfi in jazz”. In piazza Duomo, all'ombra della suggestiva cattedrale di Sant'Andrea, il venerdì alle ore 22.30


E’ un evento diffuso a livello nazionale promosso da tutti i comuni appartenenti al brand “I borghi più belli d’Italia” che prevede la riscoperta di antichi miti e legende locali assieme alla rivisitazione di antiche usanze e tradizioni che rendono più che mai attrattiva e fascinosa l’Italia nascosta. Conca dei Marini racconta una propria antica legenda: le janare. 

«I volti di Dio. Religione e violenza sulle due rive del Mediterraneo», questo il filo conduttore che animerà il dibattito degli incontri della XXIV edizione di Positano 2016 Mare, sole e cultura, la rassegna letteraria presieduta da Aldo Grasso, che sarà ospitata a Positano dal 18 giugno al 15 luglio 2016. 


Il cavallo alato vola sul traguardo, dopo quattro anni l’equipaggio azzurro torna sul podio più alto: è il galeone di Amalfi a vincere, in casa, la 61a Regata storica delle antiche Repubbliche marinare italiane. La festa esplode alle 18.30 circa, in un nuovo avvincente Palio deciso negli ultimi 500 metri. Foto

Intercettati dalla sezione operativa navale della Guardia di finanza due pescherecci intenti ad eseguire attività di pesca illegale mediante l’uso di reti da posta derivanti: uno dei due pescherecci, in particolare, è stato sorpreso durante le operazioni di recupero di una rete da posta derivante del tipo cosiddetto “spadara”, della lunghezza di oltre 6 km.

Fortunato Della Monica è il nuovo sindaco di Cetara. La sua candidatura insieme alla lista “Cetara d’Amare” - composta da Angela Speranza, Luigi Carobene, Alfonso D’Emma, Daniele D’Elia, Domenico Di Crescenzo, Carolina Ramerino, Francesco Pappalardo, Luigi Massimo, Luigi Montesanto e Marco Marano - ha vinto le elezioni a Cetara con 1.180 voti a favore, contro i 185 dell’avversario Vincenzo Piscino, della lista “Democrazia per Cetara”.
 

Dopo tre secoli di abbandono, il primo giugno 2016 sarà inaugurato il Convento San Francesco, opera di grande pregio che risale al XII secolo e dove si dice abbia soggiornato San Francesco. Torna al popolo grazie all'amministrazione del Comune di Santa Marina, che ne ha voluto la riqualificazione. 

Il Parco archeologico di Paestum sta puntando ad una conoscenza sempre più ampia dei templi. Terminati gli interventi di messa in sicurezza, nei giorni 28 e 29 maggio, i visitatori potranno salire le gradinate del monumento che si annovera tra i templi maggiormente conservati dell'epoca greca.

Commenti e forum
La redazione diffida chiunque ad usare in modo distorto il "Forum" e lo spazio "Commenti" e non si ritiene responsabile per nessuna delle frasi che verranno pubblicate su di essi. CavaReporter non assume alcuna responsabilità per i contenuti che vengano immessi in queste aree in quanto non è nella possibilità di esercitare un controllo sugli stessi (ex artt. 14 e 15 Direttiva 2000/31/CE). Tuttavia, chiunque dovesse riscontrare dei comportamenti illeciti, è pregato di contattarci all'indirizzo e-mail info@cavareporter.it oppure telefonare al 349-8110809. Sarà cura di CavaReporter rimuovere immediatamente i detti contenuti illeciti.
Social
FaceBook Twitter YouTube Share
2015-10-30 11:25:54