A partire da domani (mercoledì 1 ottobre, ndr) verrà attuato il senso unico alternato (per circa 15-20 giorni) sulla strada di collegamento tra Salerno e Vietri S/M al fine di consentire opportune indagini ed interventi di messa in sicurezza del costone roccioso.

L’assessore alle Politiche sociali, Vincenzo Lamberti, rende noto alla cittadinanza che alle famiglie in difficoltà sarà riconosciuto uno sconto sulle bollette del gas e dell’elettricità. «Ci stiamo attivando – ha dichiarato l’assessore Lamberti – attraverso i nostri uffici affinché i cittadini possano essere assistiti nella presentazione delle domande. I moduli sono disponibili anche sul nostro sito istituzionale, all’Urp e presso gli uffici dei Servizi sociali».

Il 29enne Gilio Iannone, nativo di Fisciano (Sa) e tesserato con il Cus Camerino, ha vinto la 53ª edizione della “Podistica internazionale San Lorenzo” - Trofeo Armando Di Mauro, disputatasi domenica 28 settembre a Cava de’ Tirreni (Sa). Un successo italiano mancava dal lontano 1992. Alle sue spalle il keniano Philemon Kiplagat ed Andrea Falasca Zamponi.

I finanzieri della compagnia di Cava de’ Tirreni, nell’ambito della costante attività di controllo del territorio finalizzata alla prevenzione e alla repressione degli illeciti di natura ambientale, hanno sottoposto a sequestro un’area di 2.600 mq. illecitamente adibita a discarica.

XXIl personale della polizia di Stato appartenente al commissariato di Pubblica sicurezza di Cava de’ Tirreni, nell’ambito di specifiche attività di prevenzione e repressione dei furti, con particolare riferimento a quelli su autoveicoli, ha arrestato N. A., 30enne e U. V., 49enne, entrambi residenti a Napoli, con numerosi precedenti a carico per reati contro il patrimonio.

«Spiace constatare che in questa ripresa della nuova stagione calcistica manchi un dialogo con la società della Cavese... se ci sono delle difficoltà o dei problemi, è opportuno che la società contatti direttamente il sindaco, che non ha mai chiuso le sue porte, e lo dimostra la circostanza che per l’altro il sindaco attualmente sta rispondendo davanti alla Corte dei Conti per 50 mila euro col proprio patrimonio personale per aver cercato di sostenere la squadra di calcio Cavese 1919...».

Nuovo stemma per la città di Cava de’ Tirreni. Il risultato finale ottenuto restituisce a Cava la sua dignità di città regia, come testimoniato dalla corona non più turrita che orna lo stemma.

Il 26 settembre 2014 alle ore18.30 ci sarà l’apertura della prima mostra fotografica “Settimana rinascimentale”, presso i Giardini di San Giovanni di Cava de’ Tirreni: organizzata da Papillon communication con il patrocinio del Comune di Cava de’ Tirreni e sponsorizzata da Ottica del Corso. Dopo il taglio del nastro di venerdì 26 settembre, la mostra fotografica rimarrà aperta dalle 10 alle 22 nei giorni 27 e 28 settembre.

«Servono azioni concrete! Mentre si discute su chi ha salvato l'ospedale, il servizio sanitario territoriale è sempre più carente ed inefficiente...» Con queste parole Fiorillo inizia ad esplicare la sua analisi sul problema sanitario del territorio. «L’assistenza sanitaria a Cava ha subito un grave danno per il passaggio del nostro presidio ospedaliero dalla rete della Asl territoriale alla Azienda ospedaliera».

«Circa le pendenze che la società sportiva Usd Cavese calcio 1919 ha con il Comune di Cava de’ Tirreni, non è assolutamente vero che non è stata data loro la possibilità di rateizzare il dovuto. Infatti, il saldo del dovuto pregresso di euro 12.394,50, mediante rateizzazione della somma e garanzia della stessa con polizza fideiussoria, non è andato in porto per indisponibilità della società».

La comunità folk cavese si ritroverà tutta unita sabato 15 marzo, per ricordare un suo figlio, Raffaele Consalvo, protagonista per decenni dei suoi momenti spettacolari, scomparso lo scorso anno prematuramente, animando allo stadio Simonetta Lamberti, dalle ore 16,30, la “Partita del cuore e del folklore”, incontro di calcio tra una rappresentativa delle associazioni folkloristiche cittadine e una degli amici del comitato Santesi Madonna Addolorata di Cascia, in città per un gemellaggio con la parrocchia di Sant’Adiutore martire.

La società Usd Cavese 1919 comunica la decisione di cedere le quote associative della propria squadra militante nel campionato di Serie D. La decisione a causa dell'impossibilità di poter gestire e continuare un progetto serio ed ambizioso nel tempo e col tempo, non con i miracoli. Una delle cause principali è la mancata assegnazione della struttura sportiva di Santa Lucia assegnata ad una scuola calcio cittadina.

Sabato 15 marzo è la Giornata nazionale del fiocchetto lilla, simbolo che a livello mondiale rappresenta la lotta ai disturbi del comportamento alimentare. Adepo (Associazione di dietetica e psicologia per l'obesità e il sovrappeso) aderisce a questa importante iniziativa intrapresa dall'associazione "Mi nutro di vita", creata da un papà dopo la morte di sua figlia affetta da disturbo alimentare, con i dottori dietisti e nutrizionisti Viviana Valtucci e Mario Russo.

Esprimiamo perplessità e preoccupazione per la decisione dell’amministrazione comunale di spostare l’Isola ecologica da via Angeloni al cantiere della Metellia servizi in via Ugo Foscolo (sottostante il nuovo cimitero). La scelta ci sembra ben lontana dall’obiettivo di potenziare la raccolta differenziata e di ridurne i costi.

Ecco il resoconto della giornata di oggi (ieri, ndr) che abbiam passato per raggiungere Salerno.
Oggi mi son recata alla stazione alle ore 8.05 giusto in tempo per prendere il treno delle 8,07. Vabbè corsa ai binari il treno era fermo li. Tiro sospiro di sollievo e faccio per entrare. Prima di me una signora si butta quasi dentro. Ma ecco che le porte si chiudono e lei rimane con metà col braccio dentro. di Cettina Capuano

Arrestata una coppia di fidanzati di Cava de’ Tirreni. I due sono stati notati mentre di fronte ad un bar, dalla loro vettura, contrattavano una cessione con un giovane, che alla fine ha ricevuto un involucro, risultato poi contenere stupefacente, in cambio di una banconota da 50 euro.

(Ansa) - Quarantaquattro avvisi di garanzia notificati ad altrettanti amministratori locali (consiglieri e assessori di due legislature) del Comune di Cava de' Tirreni. L'indagine riguarda i rimborsi dei gruppi consiliari dal 2009 a oggi. In tutto 80 mila euro. L'accusa è truffa e peculato: l'attuale sindaco di Cava, Marco Galdi è accusato solo di favoreggiamento.

Appalto, restauro degli elementi in pietra, lampioni e termine dei lavori (prevista per la fine di aprile 2014) del completamento della nuova illuminazione del centro storico cavese Borgo in luce: l'architetto Barone precisa su tutti gli aspetti delle opere in esecuzione.

         
 

I gol

A cura di Nello Bisogno e C. Cavese del calcio


Cavese - San Severo: 5-1, i gol


L’obesità e il sovrappeso, dal punto di vista corporeo e metabolico, si presentano come condizioni caratterizzate dall’eccesso di grasso corporeo. Ma per comprendere queste patologie in maniera approfondita dobbiamo partire dal presupposto fondamentale che corpo e mente sono strettamente collegati, e quindi l’obesità e il sovrappeso vanno letti anche come condizioni in cui il cibo diventa un mezzo per gestire le emozioni problematiche, situazioni di disagio, insoddisfazioni personali, relazioni sociali, familiari e tutto ciò che risulta difficile da affrontare.


Solitamente quando si parla di “carenze nutrizionali” si immagina che siano una condizione tipica dei paesi del Terzo Mondo. Tuttavia questa associazione mentale è del tutto sbagliata: la “sideropenia” (deficit di ferro), è la più comune carenza nutrizionale ed è all’origine del 50% dei casi di anemia in tutto il mondo, quindi anche nei paesi industrializzati. "Da lunedì mi metto a dieta!", di Viviana Valtucci e Mario Russo, dietisti e nutrizionisti

Cari lettori, eccoci giunti in un periodo dell’anno molto bello e atteso da grandi e piccini: il Natale! Tutto intorno è luci, fiocchi, regali e spiritualità (o almeno per quest’ultima voce ce lo auguriamo). Ecco tante idee e spunti per rallegrare le tavole imbandite a festa con bellissime portate gustose e scenografiche, preparare dei segnaposti semplici e di effetto, e idee regalo di pietanze genuine “fai da te” per venire incontro alla crisi senza rinunciare allo scambio dei doni! di Viviana Valtucci e Mario Russo, dietisti e nutrizionisti


In uno studio recente condotto dalla Micol (Multicentrica italiana colelitiasi), su un campione di popolazione italiana di 30.000 soggetti, una persona su quattro soffre di calcoli alle vie biliari.
Anche volendo fare un’indagine su parenti e conoscenti vi accorgerete che la presenza di calcoli, soprattutto alla colecisti, è molto frequente. di Viviana Valtucci e Mario Russo, dietisti e nutrizionisti


Passione, competenza ed altruismo. Tre  semplici parole per definire una donna speciale: Beatrice Sparano, che vive il suo lavoro in biblioteca come una missione.  Una passione nata quasi per caso quando, da docente, a metà degli anni ’80, viveva a Iesi. Folgorata sulla “via di Damasco”, Beatrice scopre che la sua vita sarà indissolubilmente legata al mondo dell’archivistica e della paleografia. «Tornata a  Cava nel 1986 – racconta Beatrice - iniziai a lavorare nella biblioteca francescana con padre Serafino e, nel 1992, approdai alla biblioteca comunale di Cava de’ Tirreni». di Lara Adinolfi


Se pensate all’autunno quale piatto vi viene in mente e stuzzica il vostro palato? Per molti le temperature più basse che fanno capolino richiamano alla memoria le calde zuppe, che riscaldano con velocità e ci fanno ricordare scenari familiari e un senso di amorevole accoglienza. Le nostre zuppe preferite sono quelle preparate con i legumi, ed è proprio di questi spettacolari elisir di salute che oggi vogliamo parlarvi. Per anni i nostri avi ne hanno mangiato in grandi quantità in sostituzione dei più costosi carne e pesce, tanto che i legumi si sono meritati giustamente il soprannome di “carne dei poveri”. Ancora oggi i legumi rappresentano una validissima alternativa nella dieta di chi sceglie di intraprendere uno stile di vita vegetariano, proprio come sostituti di tutti i prodotti di origine animale, notoriamente ricchi di proteine. di Viviana Valtucci e Mario Russo (nella foto sopra: La farinata di ceci)


Molto spesso per strada, al bar, a casa di parenti ed amici, in ufficio o al supermercato ci fermiamo a parlare con altre persone e c’è un argomento che vince su tutti: il cibo. “Questo non lo posso mangiare” o “Da domani sono a dieta” o “Questo fa ingrassare” sono le frasi più comuni che sentiamo pronunciare. E non è raro che a queste frasi venga aggiunto: ho la glicemia un po’ alta oppure la pressione arteriosa un po’ alta oppure ancora devo allargare la mia cintura e fare un altro buco. E allora, cosa succede? Come mai soprattutto dopo aver superato l’età di 50-60 anni iniziano a sorgere queste difficoltà? Probabilmente si tratta della cosiddetta sindrome metabolica! Da lunedì mi metto a dieta! di Viviana Valtucci e Mario Russo


Ecco alcuni consigli a parenti e amici di persone che soffrono di un disturbo alimentare. Se proviamo a metterci nei panni di chi è a contatto tutti giorni con questa realtà in qualità di conoscente, amico, parente, non è difficile sentire sin da subito un grande peso: pur non essendo direttamente colpiti in prima persona, si soffre e si avverte l’ insopportabile macigno dell’”essere impotenti”, inadeguati, troppo piccoli di fronte ad un subdolo e potente disturbo. Il nostro primo consiglio è quello di non troncare mai la comunicazione con chi ha un disturbo alimentare o con chi pensate possa soffrirne: Da lunedì mi metto a dieta! di Viviana Valtucci e Mario Russo


Vi è mai capitato di svegliarvi durante la notte, di non riuscire ad addormentarvi e di alzarvi per mangiare. Questo tipo di comportamento è meglio noto come sindrome da alimentazione notturna. La sindrome da alimentazione notturna è l’associazione tra un disturbo del comportamento alimentare, un disturbo del sonno e un disturbo dell’umore. Ecco una guida semplice e utile alla comprensione della sindrome da alimentazione notturna che è una patologia molto complessa dalla quale non si guarisce in maniera spontanea e autonoma. Da lunedì mi metto a dieta! di Viviana Valtucci e Mario Russo


Finite le ferie, riparte settembre: riaprono le scuole, le palestre e riprende il ritmo regolare dei giorni lavorativi. Spesso con una certa fatica. Un’ottima “performance mentale” può dipendere dalla nostra alimentazione e dal nostro stile di vita, e oggi vogliamo darvi qualche dritta per affrontare al meglio delle vostre “capacità cognitive” questo mese ricco di impegni.
Da lunedì mi metto a dieta, di Viviana Valtucci e Mario Russo

Commenti e forum
La redazione diffida chiunque ad usare in modo distorto il "Forum" e lo spazio "Commenti" e non si ritiene responsabile per nessuna delle frasi che verranno pubblicate su di essi. CavaReporter non assume alcuna responsabilità per i contenuti che vengano immessi in queste aree in quanto non è nella possibilità di esercitare un controllo sugli stessi (ex artt. 14 e 15 Direttiva 2000/31/CE). Tuttavia, chiunque dovesse riscontrare dei comportamenti illeciti, è pregato di contattarci all'indirizzo e-mail info@cavareporter.it oppure telefonare al 349-8110809. Sarà cura di CavaReporter rimuovere immediatamente i detti contenuti illeciti.
Social
FaceBook Twitter YouTube Share